it Italian en English
 

Contattaci ora

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido

Inviando il seguente modulo, esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali. LEGGI L' INFORMATIVA

Valore non valido
Valore non valido

Le fonti di calore delle pompe di caloreNegli impianti idronici il fluido di scambio con l'ambiente interno è l'acqua che viene inviata ai terminali di impianto oppure viene impiegata per l'acqua calda sanitaria.

Il fluido di scambio con l'esterno dipende invece dalla fonte di energia esterna: se il calore viene scambiato con l'aria esterna il fluido di scambio è l'aria stessa.Nel caso di pozzi o falde acquifere, il fluido di scambio è l'acqua stessa in caso di utilizzo diretto oppure acqua glicolata in un circuito intermedio. 

Nel caso in cui l'energia sia scambiata con il terreno (geotermia) il fluido di scambio è acqua glicolata che fluisce in un circuito intermedio disposto orizzontalmente o verticalmente in profondità nel terreno.

I fluidi di scambio con gli ambienti, esterno ed interno, determinano anche la denominazione delle pompe di calore, che vengono identificate con due nomi: il primo indicativo del mezzo di scambio con l'esterno ed il secondo indicativo del mezzo di scambio con l'ambiente da climatizzare.

Una pompa di calore aria-acqua è una pompa di calore che ha l'aria come mezzo di scambio
esterno e l'acqua come mezzo di scambio con l'ambiente interno.

In funzione dei mezzi di scambio si ha una prima classificazione delle pompe di calore, distinte in:

  • aria-acqua
  • acqua-acqua
  • terra-acqua
  • aria-aria

Rossato Group S.r.l
Sede operativa: Via del Murillo, km 3.500  -  04013 Sermoneta  LT  -  Italy
Sede legale: via Migliara 49, n° 9  -  04016 Sabaudia LT  -  Italy
Cap. Soc. € 119.900,00 i.v.  -  n. R.E.A. LT-107494  -  P.IVA-C.F. IT01745300598

Orari
Dal lunedì al venerdì
Mattino 8:30 - 12:30
Pomeriggio 13:30 - 17:30