itnlenfrdeelrues
 

Contattaci ora

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Inviando il seguente modulo, acconsento al trattamento privacy

Pompa geotermica actea maxiPer tutti i clienti che hanno acquistato la pompa di calore Rossato Group con più 3 kg di gas fluorurato è obbligatorio effettuare la trasmissione della Dichiarazione F-Gas.

In ottemperanza al:
DPR n. 43 del 27 gennaio 2012 – Regolamento recante attuazione del Regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. In particolare all’art. 2, comma2 è definita la figura dell’Operatore. Per la Dichiarazione F-Gas il riferimento è l’art. 16, comma 1.

D.Lgs. n. 26 del 5 marzo 2013 - Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni di cui al Regolamento (CE) n. 842/2006 su taluni gas fluorurati ad effetto serra. In particolare si evidenziano l’art. 6 (Violazione degli obblighi derivanti dall’art. 6 del regolamento (CE) n. 842 842/2006 in materia di trasmissione delle informazioni) e l’art. 11 (Procedimento di applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie)

Dichiarazione F-Gas modi e tempi

Chi è obbligato a fare la dichiarazione?
Il valore soglia che permette di stabilire se una apparecchiatura fissa è inclusa nel campo di applicazione della dichiarazione è fissato a 3 kg di gas fluorurato ad effetto serra.
E' possibile verificare facilmente tale condizione sull'etichetta matricolare apposta su ogni singola macchina Rossato Group.
 
Quando deve essere presentata?
La Dichiarazione F-Gas va presentata ogni anno, entro il 31 maggio (per il 2015 i dati riferimento sono quelli del 2014, quindi per unità installate nel 2015 la prima Dichiarazione va effettuata entro il 31 maggio 2016), anche in assenza di modifiche o interventi sulle apparecchiature. Non si tratta quindi di aggiornare la Dichiarazione trasmessa l’anno precedente, ma di compilarne una nuova.
 
Chi deve trasmettere la dichiarazione?
L’obbligo di trasmissione della Dichiarazione F-Gas è a carico dell’operatore. L’Operatore, dal momento che può coincidere con il semplice proprietario delle apparecchiature/impianti, non è detto che debba essere per forza una ditta di installazione/manutenzione o una persona/azienda iscritta al Registro di cui all’art. 8 del DPR 43/2012 o in possesso del certificato di cui all’art. 9 del DPR 43/2012.
 
Chi è l'operatore che trasmette la dichiarazione? 
Riguardo all’identificazione dell’operatore la normativa di riferimento intende che il proprietario dell’apparecchiatura o dell’impianto è considerato operatore qualora non abbia delegato ad una terza persona l’effettivo controllo sul funzionamento tecnico degli stessi.
 
Inoltre l'effettivo controllo sul funzionamento tecnico” di un’apparecchiatura o di un impianto comprende, in linea di principio, i seguenti elementi:
  • libero accesso all'impianto, che comporta la possibilità di sorvegliarne i componenti e il loro funzionamento, e la possibilità di concedere l’accesso a terzi;
  • controllo sul funzionamento e la gestione ordinari (ad esempio, prendere la decisione di accensione e spegnimento);
  • il potere (compreso il potere finanziario) di decidere in merito a modifiche tecniche (ad esempio, la sostituzione di un componente, l’installazione di un sistema di rilevamento permanente delle perdite), alla modifica delle quantità di gas fluorurati nell’apparecchiatura o nell’impianto, e all’esecuzione di controlli (ad esempio, controlli delle perdite) o riparazioni.

Pertanto se il proprietario dell’apparecchiatura o dell’impianto ha delegato completamente ad una società esterna (tramite un contratto scritto di manutenzione ordinaria o di assistenza e consulenza) l’effettivo controllo dell’apparecchiatura o del sistema, la trasmissione dei dati contenuti nella dichiarazione deve essere fatta dalla società suddetta. In tutti gli altri casi l’operatore è il proprietario, ciò non toglie che il proprietario possa delegare (delega scritta) a Terzi la compilazione della dichiarazione (vedi “persona di riferimento”).

La persona di riferimento è un contatto utile al quale richiedere chiarimenti sui dati dichiarati. La persona di riferimento può essere, ad esempio, un dipendente dell’azienda che risulta come Operatore, oppure chi ha ricevuto dall’operatore una delega per la compilazione della dichiarazione (es. consulente esterno; associazione di categoria; ditta di manutenzione, ecc.). Nella sezione “Persona di riferimento” è possibile indicare anche i dati del proprietario delle apparecchiature quando è diverso dall’operatore

Come fare la dichiarazione F-GAS?

Per poter compilare e trasmettere una o più Dichiarazioni F-Gas l’utente si deve innanzitutto registrare al portale e, una volta ottenute le credenziali, fare l’accesso al sistema.

  • Registrati – La registrazione Utente è obbligatoria la prima volta che si accede alla Piattaforma; una volta ottenute le credenziali queste valgono sempre anche gli anni successivi.

  • Accedi al sistema - Si accede con proprie credenziali all’area di lavoro, dove è possibile, compilare la/le Dichiarazione/i, e convalidarle per la trasmissione delle stesse.

Ai fini della comunicazione della dichiarazione ai sensi dell'art.16, comma 1, del DPR 43/2012 riferita all'anno 2014, sono disponibili le istruzioni per la compilazione della dichiarazione, insieme all'elenco aggiornato delle sostanze da considerare ai fini della dichiarazione.

Vi raccomandiamo di compilare e trasmettere la Dichiarazione F-Gas entro il 31 maggio per tutte quelle unità Rossato Group installate (prima del 1 gennaio 2015), per i quali siete manutentori e quindi Operatori.

Rossato Group S.r.l
Sede operativa: Via del Murillo, km 3.500  -  04013 Sermoneta  LT  -  Italy
Sede legale: via Migliara 49, n° 9  -  04016 Sabaudia LT  -  Italy
Cap. Soc. € 119.900,00 i.v.  -  n. R.E.A. LT-107494  -  P.IVA-C.F. IT01745300598

Orari
Dal lunedì al venerdì
Mattino 8:30 - 12:30
Pomeriggio 13:30 - 17:30